Saturday, September 23, 2017

Col cinese quando volete


Friday, September 22, 2017

Diario di un prof.: invece.

Pensavo che per scoprire nuovi mondi bisognasse andare in Cina. Invece bastava chiedere a dei ragazzi di 16 anni di scrivere un tema.

La nuova stagione di Thinkin China... Cui Zhiyuan, inizio col botto!

THINKIN CHINA IS BACK!

Join us on Monday, September 25th at 7 pm at the Bridge Cafe in Wudaokou for the beginning of a new great Fall Season with our event#62.

We're honored to have as keynote speaker professor CUI Zhiyuan, leading member of the Chinese New Left and the first scholar that introduced the concept of “Beijing Consensus” into the Chinese policy debate.

Advanced registration is not required for this event, but please do come in advance in order to get a seat.

Looking forward to seeing you!

Info:

http://www.thinkinchina.asia/62-beijing-consensus-xis-second-mandate/

https://www.facebook.com/ThinkInChina/

Thursday, September 21, 2017

Don’t worry about me!


"Carnage" (2011), di Roman Polanski

Tuesday, September 19, 2017

Per chiudere il cerchio


Di ritorno dal tour per il Lago di Garda, ho passato la notte in un piccolo paese nel bresciano. Un paese non a caso. Quando mia madre era incinta di me, mio padre fu spedito ad insegnare per un paio d'anni proprio qui, a Remedello. 35 anni dopo, tocca a me la stessa sorte: professore terrone in un liceo di Mantova. Che da Remedello dista appena 45 chilometri. I casi della vita.

Così, tanto per chiudere il cerchio.

Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per Mantova...

 
Ebbene sì, oggi compio 35 anni. Mezza vita, avrebbe detto Dante. Magari arrivarci ai 70! Per ora mi godo i 35.

Ma la vera novità (almeno per chi non lo sapesse!) è un'altra: quest'anno il Ministero dell'Istruzione mi ha spedito in esilio a Mantova, Lombardia meridionale. Sul Fiume Mincio, a due passi dal Po. Pianura Padana piena. Va bene dai, poteva andare peggio.

Praticamente funziona così: ogni tanto il Ministero indice un concorso nazionale a cattedra per la scuola. I pochi che vincono vengono assegnati in sedi indicate dal Ministero stesso. E io, che non volevo partecipare né tanto meno vincere, sono finito a Mantova. E' la classica triste storia malinconica del docente terrone spedito al Nord, "dove si va a lavorare"...

un tempo fu a Milano
dove si va a lavorare
c'erano tante bande
quante banche da rapinare
La Gang - "Bandito senza tempo"

E quindi a fine agosto ho rimesso mano ad una valigia che non toccavo da quattro anni, salutato amici parenti conoscenti, salutato scuola università associazioni hobby maceratesi e preso l'A14 direzione Mantova. Ed eccomi qui. Ad insegnare lingua e cultura cinese presso il Liceo classico-linguistico "Virgilio". Nella città dei Gonzaga tutto si chiama "Virgilio". Un po' come a Recanati tutto si chiama "Leopardi". Per fortuna quest'anno la gloriosa S.S. Maceratese non si è iscritta a nessun campionato, quindi per lo meno la domenica non morirò di nostalgia. Il Mantova calcio è retrocesso e semi-fallito, dopo tre partite è ancora a zero punti nel campionato di serie D. Andrò forse qualche volta a vedere l'Hellas Verona, il Carpi o il Sassuolo. Sicuramente andrò a sostenere il Mestre calcio, la cui tifoseria è gemellata con quella della Maceratese dal lontano 1980. Rata-Mestre olè!

I primi giorni di scuola son volati via come da manuale. Il liceo si trova in pieno centro, in un antico ma elegante palazzo nobiliare. Colleghi, amministrativi e studenti super cortesi e gentili. Il pomeriggio sono libero e passo ore in biblioteca, a casa a guardare film o fare una cosa che non avevo mai fatto in vita mia: dormire di pomeriggio. Il fine settimana ho preso la macchina e ho circumnavigato il Lago di Garda, da Peschiera (VR) a Rovereto (TN), poi giù per Salò e Desenzano (BS). Zero nebbia, un po' di pioggia, qualche grappetta, persone sorridenti.
 
Alcune considerazioni longobarde:
- la Padania col cielo sereno non è poi così male;
- le mele sono buonissime;
- le persone gentili sono bellissime;
- la vita non costa molto più che da noi meridionali delle Marche;
- se quando guidi non stai attento prendi sotto un sacco di gente in bicicletta;
- se quando guidi non stai attento finisci nel canale che è una meraviglia.

Stasera alzate il bicchiere e brindate alla mia salute. Poi passo io a pagare.
Chiudo con una frase che ho letto qualche giorno fa sul muro nei pressi dello Stadio di Mantova: "Gli studenti non sono otri da riempire ma fuochi da accendere"
Rmanimo d'accordo cuscì e dacimo foco a 'gni co'!
 
Foto: Il mio 23esimo compleanno nel campus di una università a Pechino.

Monday, September 18, 2017

On the lake, on the road















perché no!?
perché no!?
un giretto per il Garda
per il Garda
perché no!?

Lunga vita ai madonnari!


La religione come business...


C'è anche chi sta peggio di noi...


Dove osano le anatre


Fiume Mincio, fuori Mantova.

Sunday, September 17, 2017

Il museo del vino a Bardolino (VR)













Per chi il 1 ottobre fosse a Macerata...

Nostalgia canaglia


Stadio di Rovereto (TN)

Saturday, September 16, 2017

Io da grande volevo fare la borsa di studio. Non il posto fisso.

La parodia del posto fisso in Italia. E di una certa culturetta nostrana.

"Quo vado?" (2016), di Gennaro Nunziante

Quando le cantine sono anche nei cartoni animati...


"Cattivissimo me 3" (2017), di Pierre Coffin, Kyle Balda ed Eric Guillon